giovedì 31 marzo 2011

Chiudo gli occhi e sento di già che la stagione mia si innova...

Un respiro d'aria buona. 
Chiudo gli occhi e sento di già 
che la stagione mia ritrova 
un soffio caldo di libertà 

Zucchero Fornaciari "Un soffio caldo"

sabato 26 marzo 2011

Rotolo dolce ai due cioccolati con nocciole caramellate...un salto in paradiso!

Volete fare un dolce "libidinoso" ma avete poco tempo e poca voglia? Eccolo!
Certo non è leggerissimo e se avete il diabete è meglio che non lo annusiate nemmeno però il gusto è spettacolare davvero... e bastano 10 minuti più 15/20 di forno...

Ingredienti:
1 rotolo di sfoglia
100g cioccolato bianco
4 cucchiai di zucchero semolato
4 cucchiai gocce di cioccolato fondente
3 manciate di nocciole
1 cucchiaino di burro
zucchero a velo qb

Fondete il cioccolato bianco a bagnomaria, tritate le nocciole e fatele caramellare con lo zucchero semolato in un padellino antiaderente.
Stendete la sfoglia, versate il cioccolato bianco e distribuitelo uniformemente con una spatola evitando i bordi. Spargete sul cioccolato le nocciole caramellate e le gocce di cioccolato fondente. Arrotolate la sfoglia, spennellatela di burro e infornate a 200° per 15/20 minuti fino a che la sfoglia non inizia a scurire. Sfornate e cospargete di zucchero a velo.

giovedì 24 marzo 2011

Eresia "homeriana"

« Non sono solitamente un uomo che prega…
ma se sei lassù, per favore salvami... 
Superman! »



Homer Simpson



Siiiiii, è questo che vogliamo tutte...

Vuoi un uomo che ti svegli all’alba, perché muore dalla voglia di parlarti, per sentire cosa dirai...

Ike Graham (Richard Gere) in "Se scappi ti sposo"


constatazioni...

"Un matrimonio non finisce mai solo per un'infedeltà, quello è un sintomo che qualcos'altro non va..."

"Ah,si?! Beh quel sintomo si scopa mia moglie!" 

Harry (Billy Crystall) in "Harry ti presento Sally"

davvero?

Mentire è il divertimento più grande che una ragazza possa avere senza spogliarsi, ma spogliata è anche meglio.

Alice (Natalie Portman) in "Closer"




Questa donna vive nella mia testa

Distrarsi sembrava piuttosto facile,
credevo di sopportare,
la tua indifferenza
cercando pretesti e rimedi inutili...


Carmen Consoli "Autunno Dolciastro" 

mercoledì 23 marzo 2011

sabato 19 marzo 2011

Crumble di asparagi, peperoni e uova con farina di kamut e farro.

Ed ecco la seconda portata, sempre vegetariana, sempre molto particolare, anche questa buonissima. Io trovo che il crumble sia una cosa stupenda, la crosticina da sola giustifica il piatto e consente tantissime combinazioni fantasiose. E poi guardate che bello!

Ingredienti per il crumble:
40g burro
40g margarina senza grassi idrogenati
60g farina di kamut e farro (se la trovate mista, se no fate 30 e 30)
60g pangrattato
80g parmigiano grattugiato
1 pizzico di sale

Ingredienti:
15/20 asparagi
1 peperone rosso
2 uova
sale
olio evo

Anche in questo caso la preparazione è semplicissima. Formate le palline lavorando con le dita gli ingredienti del crumble molto freddi e ponetele in frigorifero coperte.
Pulite le verdure e sbollentatele in acqua salata. Scolatele, pelate il peperone, tagliatelo a striscioline e ponetele alternate in una pirofila quadrata di ceramica unta con un filo d'olio. Sbattete due uova con un pizzico di sale e versatele sulle verdure. Ricoprite con il crumble e ponete tutto in forno per 15/20 minuti a 200°. PRONTO!!!

Zucchine ripiene di riso integrale e Montasio...leggere e croccanti

Stasera cena vegetariana con due nuove ricette deliziose e molto colorate. Partiamo dalla prima, una versione semplice, leggera e originale delle classiche zucchine ripiene.

Ingredienti:

2 zucchine lunghe e 3 tonde
3 manciate di riso integrale
150g montasio
1 manciata di capperi sotto sale
1 ciuffo di prezzemolo
olio evo
sale

Lavate le zucchine togliendo le estremità e fatele bollire intere per 20 minuti. Cuocete il riso al dente in acqua salata. Tagliate le zucchine e svuotatele accuratamente (io ho usato il cucchiaio per fare le palline di gelato). Scolate il riso, raffreddatelo sotto il getto di acqua fredda e aggiungete il prezzemolo e i capperi tritati e privati del sale, il Montasio a cubetti, condite con un filo d'olio e distribuitelo nelle zucchine. Mettete le zucchine in una pirofila coperta di carta forno, condite con un giro d'olio e una spolverata di sesamo nero e infornate per 20 minuti a 200°. Servitele calde o tiepide.

giovedì 17 marzo 2011

speriamo...o speriamo di no...

Si deve pagare per tutto a questo mondo, in un modo o in un altro.
Niente è gratuito, tranne la grazia di Dio.

Mattie Ross (Hailee Steinfeld) ne "Il Grinta"

domenica 13 marzo 2011

La vittoria

Io non mi sono mai sentita tanto viva come dopo una battaglia dalla quale sono uscita viva e indenne. [...] È dopo aver vinto quella sfida che ti senti così vivo. Vivo quanto non ti senti nemmeno nei momenti più ubriacanti di gioia o nei momenti più travolgenti d'amore.  


Oriana Fallaci 
Accetto la morte ma la odioLa Stampa  (2006)



sabato 12 marzo 2011

Biscotti con riso ripieni di crema di latte e gocce di cioccolato


Va bene, le stelline non sono precisissime, lo ammetto, ma nel complesso fanno la loro porca figura. E sono anche buonissimi, loro e la cremina che mi sono finita a cucchiaiate con la mia mamma.

Ingredienti per 40 biscotti ripieni (80 stelline circa):
250g farina 00
50g fecola
4 cucchiai di farina di riso
2 cucchiai di cocco grattugiato
90g margarina
100g zucchero di canna
3 uova
2 cucchiaini di lievito

Crema di latte:
1/2l latte intero
150g zucchero semolato
1 busta vanillina
2 cucchiai farina di riso

Per prima cosa preparate la crema di riso facendo cuocere a fuoco lentissimo per un'ora  e mezza (o fino a che la consistenza non è cremosa) il latte con lo zucchero, la vanillina e la farina. Ponete tutti gli ingredienti dei biscotti nel mixer con le lame per impastare e fatelo andare fino a che non si forma una palla. Se l'impasto rimane troppo appiccicosa aggiungete un po' di farina. Ponete la palla nella pellicola e lasciatela riposare per 20 minuti in frigorifero, poi stendetela su un piano con il mattarello e formate i biscotti con le formine che preferite. Cuocete i biscotti su una teglia coperta di carta forno per 10 minuti a 170°. Con queste dosi io ho fatto 4 teglie. Ponete la crema di latte in frigorifero e quando sia i biscotti che la crema si saranno raffreddati spalmate un cucchiaino di crema su ogni biscotto e coprite con un secondo premendo leggermente. Conservateli in frigorifero...sempre che non li riusciate a finire contestualmente :-)

Mafalde integrali con broccoli, acciughe e pinoli

Settimana scorsa stavo preparando i broccoli per il mio piccolo e sono stata folgorata dall'idea di abbinarli alle acciughe. Risultato delizioso, grazie anche ad una pasta particolarmente bella e buona....le Mafalde integrali Garofalo....

Ingredienti per 5 persone:
500g Mafalde integrali
1 broccolo
3 cucchiai di pinoli
30g acciughe sottolio sgocciolate
aglio in polvere
sale
olio evo

Cuocete il broccolo a vapore, tagliatelo e unite le acciughe tagliate a fettine sottili e i pinoli. Cuocete la pasta in acqua salata, scolatela al dente e fatela saltare con il condimento aggiungendo un giro d'olio, un pizzico di sale e un po' d'aglio in polvere. Servite condendo con olio evo a crudo, possibilmente pugliese che con i broccoli si sposa molto bene. SEMPLICI, SANE E BUONISSIME!

Il mio nuovo motto!

Mia la partita, mio il campo, mie le regole.


Lionel Logue (Geoffrey Rush) in "Il discorso del Re"







venerdì 11 marzo 2011

Il mio talento?...fermarmi sempre un cm prima di quel punto

Ho superato il punto di non ritorno. Sai qual è? È il punto in cui, in un viaggio, è più conveniente proseguire che tornare indietro. 


William Foster (Michael Douglas) in "Un giorno di ordinaria follia"


Per il mio amore...e per Tindara

Non lasciare che il passato ti dica chi sei, ma fa che diventi parte di ciò che diventerai...


"Il mio grosso, Grasso, Matrimonio greco"



mercoledì 9 marzo 2011

a volte una poesia mi trafigge...è raro ma quando capita...

Non avessi sperato in te
e nel fatto che non sei un poeta
di solo amore
tu che continui a dirmi
che verrai domani
e non capisci che per me
il domani è già passato.


Alda Merini

domenica 6 marzo 2011

Muffin vaniglia, burro d'arachidi e cioccolato


QUESTI SONO I MUFFIN PIU' BUONI DEL MONDO!!!
Non ci credete? Copiate la ricetta e provateli...io mi sono innamorata! E sono anche riuscita a smaltire gran parte del burro d'arachidi che avevo in credenza...ancora qualche sforzo e posso liberarmi della sua perniciosissima presenza :-).

Ingredienti per 12 muffin (belli grandi):

200g farina00
100g fecola di patate
70g burro di arachidi
60g burro leggero
20g margarina senza grassi idrogenati
1 busta vanillina
150g zucchero semolato
1 uovo
mezza bustina di lievito
1 bicchiere di latte intero
100g gocce di cioccolato fondente

Lasciate ammorbidire burro e margarina fuori dal frigorifero. Amalgamateli con il burro d'arachidi utilizzando lo sbattitore o lavorando energicamente con un cucchiaio. Aggiungete l'uovo, lo zucchero, la farina e tutti gli altri ingredienti lasciando per ultimi il latte, che aggiungerete fino a che la pastella non avrà la consistenza desiderata e le gocce di cioccolato. Versate l'impasto a cucchiaiate nello stampo per muffin coperto con i pirottini di carta. Cuocete a 180° per mezz'ora ed "estasiatevi"!

Polpettone mediterraneo in crosta


Da brava autodidatta cresciuta in una casa in cui non si cucinava non avevo mai visto fare un polpettone in vita mia...il mio massimo rapporto con questa pietanza deve essere stato con delle fette pronte comprate all'Esselunga o con qualche piatto provato all'Autogrill.
Sono quindi fiera di essermi lanciata ad inventare un piatto con cui non ho mai avuto confidenza e sono felicissima del risultato. Credo che ne sperimenterò molte versioni, non è rapidissimo ma è semplice e lascia spazio alla fantasia...e questa è la caratteristica che preferisco...

Ingredienti

Impasto:
500g polpa scelta di manzo
2 uova
2 cucchiai di parmigiano abbondanti
2 cucchiai di pan grattato
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di menta secca
2 pomodori secchi

Ripieno:
3 cucchiai di pinoli
1 melanzana viola
1 peperone rosso
4 fette di emmental
aglio in polvere
sale
olio

Crosta:
1 rotolo di sfoglia light
1 uovo

Condizionate una padella con un goccio d'olio e fate cuocere il peperone e la melanzana tagliati a cubetti fino a che non saranno morbidi, aggiungendo aglio in polvere e sale. In una scodella amalgamate tutti gli ingredienti dell'impasto con un cucchiaio di legno o con le mani. Stendete la carne su un foglio di carta forno fino a formare un rettangolo come nell'immagine.

Distribuite i pinoli sulla carne schiacciandoli con un cucchiaio in modo che si "incastrino". Aggiungete le fette di emmental e le verdure e chiudete tutto sigillandolo con le dita. Avvolgete nella carta forno e poi nell'alluminio in modo da rinforzare la chiusura e non farlo aprire in cottura.
Fate cuocere per 50 minuti a 180°.





Lasciate raffreddare, scolate il sughetto in una tazzina e ponete il vostro polpettone al centro della sfoglia. Chiudete come fareste con lo strudel e spennellate con un uovo sbattuto.
Infornate a 200° per 25 minuti.

Servitelo caldo con il suo sughetto a parte.