mercoledì 7 settembre 2011

Ricottamisù ai Plasmon...della serie "spappolato ma buono"


Può capitare di avere in casa 3 pacchi di biscotti Plasmon e che il vostro bambino improvvisamente si accorga che non gli piacciono più...che fare? Ecco un'ideuzza veloce per voi nonché una simpatica variante del tiramisù classico. Ovviamente, essendo il biscotto fatto per sciogliersi nel latte, non immaginate un dolce croccante...

Ingredienti per 10 porzioni circa:

250g biscotti Plasmon o similari
500g ricotta fresca
3 tazzine caffè decaffeinato (o anche no)
120g più due cucchiaini di zucchero semolato fine
1 bicchiere di latte intero
2 cucchiai di liquore alla vaniglia
2 cucchiaini di cacao amaro + 2 per decorare
4 uova freschissime
1 pizzico di sale


Separate i tuorli dagli albumi e sbattete i primi con 120g di zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete il caffè, la ricotta e gli albumi montati a neve fermissima con un pizzico di sale. Scaldate il latte con il cacao, due cucchiaini di zucchero e il liquore. Disponete i biscotti sul fondo di una teglia, bagnateli con il latte al cacao e ricopriteli di crema. Fate un secondo strato di biscotti inzuppandoli uno a uno, ricoprite di altra crema e spolverizzate con il cacao amaro. Ponete in frigorifero e consumate freddo. Buono, leggero....e finalmente ho finito i Plasmon ;-)


2 commenti:

laura.78 ha detto...

da provare anche questa ho casa invasa da tonnellate di plasmon :)

MiniCuoca91 ha detto...

eppure il plasmon ha un sapore delizioso e secondo me ci sta benissimo!! Di solito quando il mio babbo o la mia nonna fanno questo dolce (il tiramisù), il biscotto non è mai croccante, anche perchè i dolci gli piacciono belli zupposi :D