martedì 17 novembre 2009

Il Natale si avvicina. Biscotti al profumo di strudel.

Io odio l'uvetta! L'ho sempre odiata fin da bambina e, insieme a lei ho sempre odiato la frutta cotta. Vien da sè il fatto che per me lo strudel sia praticamente immangiabile. Però come mi piace quel profumo di mele e cannella che esce dal forno quando preparo l'odiato dolce per la mia famiglia.
Se non vi piace lo strudel ma siete stufi di sentirvi degli alieni dovete assolutamente stupire i vostri ospiti con questi buonissimi biscotti. E se vi piace lo strudel, bè....in tal caso li adorerete e basta.

Ingredienti

400 g di farina
200 g di zucchero
100 g di burro a ridotto contenuto di grassi
50 g di olio di semi o di cereali
3 uova
30 g di mele essiccate
20g di pinoli
10 g di uvette
un cucchiaio di cannella
1 pizzico di lievito vaniglinato

Fate ammorbidire il burro fuori dal frigorifero per un'ora. Tritate finemente uvette, pinoli e mele essiccate. Versate nel robot da cucina, montato con l'accessorio per impastare, la farina, lo zucchero, le uova, il trito di uvette, pinoli e mela, il burro a cubetti, l'olio e la cannella. Impastare fino ad ottenere una palla. Aggiungere il pizzico di lievito e impastare di nuovo. Con le mani infarinate formate dei "biscottoni" e disponeteli su una teglia ricoperta di carta forno. Infornate a 180° per 15 minuti.

Garantisco che mela e uvetta lasciano un buon profumo natalizio senza disgustare gli alieni come me.

3 commenti:

andrea.triggiani ha detto...

........ a proposito di strudel ....... è un po' che manca all'appello o sbaglio!!!!!!!!
grazie

Zia topolinda ha detto...

Te lo faccio, te lo faccio...se fai il bravo te lo faccio per il tuo compleanno!

andrea.triggiani ha detto...

gnam gnam amore!!!!!!!! meno male che manca poco