sabato 13 marzo 2010

Crostata di ricotta, cocco e nocciole...senza burro ma buona come in pasticceria



Zia Topolinda supera un altro dei suoi limiti, la frolla! In particolare ho inventato una ricetta per uno dei dolci che preferisco, la crostata con la ricotta, provando una variante senza burro con cocco e nocciole. E' venuta benissimo, anche se l'ho un po' spaccata per tirarla fuori dalla teglia, ma non si è lamentato nessuno.

Ingredienti:

Frolla:
300 g farina
50 g fecola
150 g margarina senza grassi idrogenati (se non la trovate potete usare il burro con poco colesterolo o l'olio di semi)
3 tuorli
120 g zucchero semolato
scorza di limone

Ripieno:
500 g ricotta
60 g nocciole
60 g zucchero a velo
80 g zucchero di canna
mezza tazzina di cognac
100 g cocco

Impastate velocemente con le mani tutti gli ingredienti della frolla, fate un bel panetto compatto e riponetelo in frigorifero per 1h. Preparate una crema con la ricotta, lo zucchero il cognac e il cocco. Tritate le nocciole.
Ponete il panetto su un piano infarinato e stendetelo con il mattarello, infarinato anch'esso. Foderate con la pasta una crostatiera usa e getta di alluminio precedentemente imburrata e infarinata. Se si rompe sistematela con le dita e tappate tutti i buchi. Tagliate l'eccedenza e usatela per fare un'altra palla. Spolverate il fondo della torta con le nocciole, disponete la crema livellandola dal centro verso i bordi. Decorate con biscottini ricavati con stampi a piacere dalla frolla in eccesso e guarniti con un cucchiaino di nocciole tritate. Infornate a 180° per 15 minuti e per altri 30 minuti abbassando il forno a 150°. Servitela a temperatura ambiente ma è ottima anche il giorno dopo fredda da frigo.

1 commento:

CucinaItaliana ha detto...

Ciao!
Partecipa anche tu al Contest di Marzo de LA CUCINA ITALIANA dedicato al TIRAMISU'!

Per info:
http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

Scade il 10/04/10.
Buon lavoro!