sabato 18 settembre 2010

Cheesecake ai mirtilli con due ingredienti a sorpresa, la ricetta perfetta!


La ricetta perfetta perché è la cheesecake che mi è venuta meglio in assoluto, perché i frutti di bosco all'interno rendono molto meglio che all'esterno, perché a me è piaciuta in modo speciale e soprattutto perchè ha avuto l'approvazione entusiastica di un'amica newyorkese che è anche un'ottima cuoca!!!

Ingredienti:

per la base:
200g Digestive
40g cocco grattugiato
100g burro leggero
1 cucchiaio sciroppo d'acero

per la crema di formaggio:
2 uova
1 busta vanillina
400g Philadelphia light
400g ricotta
35/40g amido di mais
2 dita di Vecchia Romagna
100g zucchero di canna

per la crema di mirtilli:
125g mirtilli
110g banana
50g zucchero semolato

Preparate la base nel solito modo unendo il cocco ai biscotti sbriciolati con il mixer, amalgamando il tutto con burro fuso a bagnomaria e sciroppo e versando il composto in una teglia a cerniera da 24cm foderata di carta forno. Schiacciate le briciole con le dita in modo da formare un fondo compatto e ponete in freezer per una ventina di minuti intanto che vi dedicate alle creme. Frullate i mirtilli, la banana e lo zucchero bianco e mettete la crema ottenuta in un pentolino a fuoco basso fino a che lo zucchero non si sarà ben sciolto. Lasciate riposare la crema di mirtilli e in una ciotola a parte sbattete le uova con la vanillina e lo zucchero di canna. Quando avrete ottenuto una schiuma omogenea  versatela nel frullatore aggiungendo l'amidi di mais, il formaggio e il rum e fatelo andare per un minuto alla massima velocità. A questo punto versate la crema di formaggio sul fondo e sopra quella di mirtilli (se si è rappresa basta riaccendere il gas per un secondo mescolando). Mescolate rapidamente con un cucchiaio in modo da ottenere una leggera variegatura e infornate a 180° per 30 minuti, a 160 per altri 30 e lasciate raffreddare per altri 30 minuti nel forno socchiuso. A questo punto potete sfornarla, ultimare il raffreddamento e poi porre in frigorifero coperta con la pellicola.



LA MIA PRIMA RACCOLTA: TANTO GUSTO CON LA FRUTTA

2 commenti:

Ylenia ha detto...

Prendo immediatamente nota di questa ricetta, sembra buonissima e la presenza del cocco grattugiato per la base è davvero originale. Complimenti davvero, se poi la torta è stata anche approvata dall'amica newyorkese... un motivo in più per provarla al più presto!!

Zia topolinda ha detto...

Grazie mille Ylenia...il cocco nella base ci sta una favola!!! :-))))