domenica 19 settembre 2010

Cotolette di maiale "inceciate" con pomodori e capperi


Perdonatemi l'orrido neologismo ma come si dice che le cotolette invece che impanate o infarinate sono passate nella farina di ceci? Eccovi un modo per preparare la carne senza sale e senza grassi aggiunti...senza che se ne accorga nessuno.

Ingredienti per 2 persone:
2 cotolette di maiale
3 pomodori secchi
1 manciata di capperi sotto sale
1 bicchiere di vino bianco
farina di ceci qb

Per prima cosa infarinate abbondantemente le cotolette e lasciatele riposare in un piatto per una ventina di minuti. Ungete leggerissimamente con la carta casa una padella antiaderente e fatela scaldare a fuoco alto. Ponete le cotolette nella padella e fatele cuocere due minuti per lato prima di aggiungere la metà del vino. Dopo un paio di minuti giratele, versate il resto del vino, i capperi e i pomodori sminuzzati, abbassate il gas e proseguite la cottura con coperchio per 10/15 minuti girando le cotolette a metà cottura. Servite con il relativo sughetto accompagnandole con una bella insalata colorata.

2 commenti:

Ylenia ha detto...

Il termine "inceciate" è bellissimo! :D E il piatto sembra particolarmente gustoso, ottima idea!!

Zia topolinda ha detto...

Grazie Ylenia, sei sempre carinissima....pensavo che sarei stata linciata per questa parola :-))))